Milkman Consegne a Domicilio
ARCHIVIO NEWSLETTER IT EN

Velocità, trasparenza, flessibilità: il nuovo eShopper detta le regole.

by Milkman

Una nuova ricerca, pubblicata Dropoff, startup statunitense specializzata in consegne same-day, sottolinea un’interessante evoluzione nella psicologia dello Shopper online.

Il mercato evolve rapidamente, più rapidamente di quanto i corrieri tradizionali siano in grado di offrire, sia in termini di velocità che in termini di trasparenza e precisione. Vista l’area di specializzazione dell’azienda non stupisce che l’enfasi sia sul same-day. Resta comunque impossibile non riconoscere l’importanza di certi dati, soprattutto quando i numeri si fanno abbastanza “importanti” da parlare da soli.

Tra il 2017 ed il 2018, infatti, è salito del 23% il numero di americani che si aspettano una opzione same-day nel checkout del negozio online dal quale comprano. Si arriva quindi ad un 43%, che diventa 50% considerando solo i millennials. Durante il 2017 solo il 17% dei Consumatori ha, però, effettivamente beneficiato del same-day.

Cresce quindi l’indice di frustrazione, che si fa travolgente nei settori Grocery ed Health Care, sfiorando il 70% di Utenti disposti ad acquistare solo se l’opzione è presente. Il 53% ha già abbandonato un carrello al checkout per l’assenza di opzioni di consegna veloce (same-day ma anche next-day). La fiducia nei confronti dei tre giganti del settore: Fedex, UPS e USPS cala, di conseguenza, in media del 4%, riflettendosi negativamente sui Retailer a loro associati.

Velocità, sì, ma non solo. La flessibilità arriva seconda, con un 54% di richieste volte ad ottenere la libertà di selezionare precise finestre di consegna. L’88% è inoltre stufo di non essere al corrente della reale posizione del proprio pacco. I vecchi sistemi di tracking, nella loro astrattezza, non bastano più ad accontentare lo Shopper online, deciso a seguire in modo puntuale e granulare il tragitto del proprio acquisto.

Anche la professionalità dei driver è in testa alle esigenze: il 57% è pronto a cambiare Retailer se il driver non si dovesse dimostrare all’altezza del servizio. Il 70% ammette che un driver in uniforme è in grado di aumentare il tasso di fiducia nel servizio.

Il nuovo Shopper online non è più la figura passiva sulla quale sono state costruite le tradizionali catene logistiche. Ha una voce: i social media, che gli permette di trasformare i reclami in concreti danni di immagine. Ha poco tempo e un computer sempre in tasca (lo smartphone) e vuole sapere, decidere e cambiare idea, in qualunque momento. Accontentarlo non è opzione: è un’esigenza. Anzi: un’urgenza.

 


Scopri le soluzioni offerte da Milkman per rivoluzionare le consegne a domicilio dell'eCommerce. Scarica il Libro Bianco: "Last-Mile: il futuro del Retail". 

Scarica il Libro Bianco

#Numbers and Surveys

     
COMMENTI