Milkman Consegne a Domicilio
ARCHIVIO NEWSLETTER IT EN

Report evento: Pagamenti e logistica per un eCommerce B2c di successo

by Milkman

Questo il titolo dell’ultimo evento curato dall’Osservatorio B2c, Netcomm e School of Management Politecnico di Milano. Evento che vedeva la partecipazione di Milkman in qualità di sponsor.

Concentrandosi sull'ambito logistico sono molti i dati forniti che possono essere spunto di riflessione. Li riassumiamo nella speranza che i nostri lettori li trovino altrettanto interessanti. Ci concentreremo in particolare su due relazioni: quella presentata da Valentina Pontiggia, Direttore Osservatorio eCommerce B2c e Innovazione Digitale nel Retail, Osservatori Digital Innovation e quella illustrata da Carmen Cureo, Direttore Marketing Strategico DPDGroup.

Il valore degli acquisti eCommerce degli italiani è salito del 15% tra il 2017 e il 2018, toccando i €27.019 mln. Poco meno della crescita registrata tra il biennio precedente, che era stata del 16%.

I prodotti continuano a lasciare indietro i servizi, crescendo del 25% contro un misero 6%. La penetrazione dell’eCommerce è però ancora limitata, soprattutto rispetto ad altre nazioni europee, come Gran Bretagna e Francia, al 6.5%. Informatica, elettronica e abbigliamento dominano decisamente su tutte le altre categorie di vendita.

“La logistica costituisce un’area critica e un fattore competitivo di differenziazione rispetto alla concorrenza”.

oss1


I flussi di eCommerce B2c sono concentrati soprattutto al nord, che si prende da solo il 57% del totale. Ovviamente le grandi città fungono da catalizzatore per gli acquisti online.

La consegna a domicilio è di gran lunga il servizio preferito dagli italiani, con l’86%, seguito da un esile 8% di ritiri in negozio.

Solo il 16% dei top 50 retailer italiani è attrezzato per le consegne same-day. Il 36% è in grado di consegnare a giorno definito. Il 48% non ha ancora implementato alcun servizio a valore aggiunto per andare incontro alle crescenti esigenze degli online shopper: la consegna “standard”, pur essendo una specie destinata all’estinzione, domina l’orizzonte.

Tra i trend sono stati segnalati: la tracciatura dell’ordine in real time, la semplificazione dei resi, l’adozione di pick-up points, servizi di consegna ultra-veloci e on demand.

oss2


DPD - How is eCommerce Evolving in Europe?

Il documento portato da DPD, costruito su interviste svoltesi nel luglio del 2017, ci mostra un’Italia in mano agli heavy shoppers, ovvero un divario profondo tra chi compra molto spesso e chi non compra quasi mai online. Tenendo presente che un heavy shopper italiano compra in media trenta articoli all’anno, contro i 47 di un inglese. Più dei 21 e 23 di Francia e Germania, dove però il divario è meno marcato.

Siamo primi in Europa per percentuale di mobile eCommerce, col 48% e primi per fedeltà ai siti.

dpd2


Tra i servizi che spingerebbero gli shopper a comprare più volentieri su un sito troviamo: consegne next-day, info in real-time sul tracking e la possibilità di ri-programmare le consegne. Al quarto posto ci sono notifiche e fasce orarie di un’ora, al quinto la diversità delle opzioni offerte e al sesto le consegne same-day. Tutte feature che, orgogliosamente, Milkman offriva già al suo debutto.

Il 79% degli italiani sceglierebbero un retailer che sia in grado di offrire la scelta di giorno e ora di consegna.

Quindi: cosa aspettate? Venite a scoprire la famiglia di opzioni di consegna Milkman scaricando il libro bianco del Last-Mile. 

Scarica il Libro Bianco


Better deliveries, better eCommerce.

#Numbers and Surveys

    
COMMENTI