Milkman Consegne a Domicilio
ARCHIVIO NEWSLETTER IT EN

Letti per voi: UPS "Pulse of the Online Shopper 2019"

by Milkman

La ricerca

Ogni anno la ricerca “Pulse of the Online Shopper”, firmata UPS, rappresenta una delle fonti più complete ed affidabili per interpretare i trend attivi nel mondo dell’eCommerce e della logistica dell’ultimo miglio. Si tratta anche di uno dei pochi studi di settore in grado di vantare un respiro globale, raccogliendo le risposte di 18.000 Consumatori, attraverso 15 nazioni e 10 lingue diverse. Tutti i partecipanti hanno fatto almeno due ordini con consegna tra dicembre 2018 e gennaio 2019.

file-20190121-100276-17apq9l


I risultati:

Il potere dei Marketplace: Amazon è primo nelle Americhe, in Europa e India. Solo i territori Asia-Pacifico vedono il colosso di Jeff Bezos superato dall’eterno rivale eBay.

Il 90% dei Consumatori effettua ricerche online prima di effettuare un acquisto. Quali sono i fattori più importanti per prendere una decisione? Per il 79% è il costo; per il 43% il costo di consegna; ancora un 43% pretende puntuali dettagli del prodotto.

Il 54% controlla i termini di reso prima di acquistare un prodotto; solo il 30% li ignora finché non deve effettivamente fare un reso.

Le ricerche vengono fatte nel 50% dei casi su un motore come Google e nel 40% su Amazon. Il sito del retailer arriva terzo, col 34%.

Scopri la User Experience Milkman


Il carrello:

La ragioni per l’abbandono del carrello:

  • Costo spedizione troppo alto: 41%
  • Volevo solo comparare i costi: 29%
  • Ho deciso di non volere il prodotto: 29%
  • L’oggetto non era in stock: 28%
  • Tempi di consegna troppo lunghi: 26%
  • Non sarebbe arrivato in tempo: 23%
  • Il mio metodo di pagamento preferito non era supportato: 20%

return-refund-image-1


Consegna e reso:

Gli Shopper sono pronti a prendere in considerazione:

  • Alternative di consegna più lente ma meno costose: 51%
  • Incentivi per una consegna più lenta (es: ricarica crediti): 38%
  • Consolidare più acquisti in un’unica consegna: 35%
  • Che gli venga chiesto se hanno bisogno dell’oggetto subito: 22% (più richiesto tra i giovani)

L’80% dei Consumatori preferisce ancora la consegna a casa

Il 56% traccia attivamente tutte le sue consegne

Il 58% dice che la gratuità è il fattore più importante per un reso

Il 73% si farà influenzare dall’esperienza di reso per decidere se fare altri acquisti dallo stesso Retailer


Spunti:

Il risparmio sembra essere tornato sotto i riflettori, conseguenza prevedibile di un periodo socio-politico assai turbolento, soprattutto per l’Occidente (pensiamo all’imminente Brexit) e di una crescente ripresa di fiducia da parte del Retail tradizionale (i negozi), in particolare nell’Europa centro-meridionale.

Amazon si conferma il go-to Marketplace e non solo: è il luogo dove i Consumatori di informano su ciò che vogliono comprare (e lo è già da qualche anno). Per sfidarlo non servono solo prezzi competitivi e consegne veloci: bisogna garantire resi rapidi e gratuiti e rendere il proprio catalogo sempre più aggiornato ed accattivante nella presentazione e nelle informazioni offerte, cosa che il colosso non può fare, visto il numero “ingestibile” di prodotti offerti.

La trasparenza e il controllo si confermano fondamentali per lo Shopper: sapere da subito costi e opzioni di consegna e accedere a un tracking in tempo reale non sono più privilegi ma funzioni che vengono date per scontate.

Il reso farà la differenza tra chi vuole “sopravvivere” e chi trionferà.

Scopri la User Experience Milkman

#eCommerce, #retail

    
COMMENTI