Milkman Consegne a Domicilio
ARCHIVIO NEWSLETTER IT EN

Taking Stock: "Il fallimento delle auto a guida autonoma potrebbe avvantaggiare il mondo delle consegne"

by Sean Fleming

Il mese scorso, nel sud-ovest della Spagna, all’interno della manifestazione Roborace, si è tenuto un evento che non ha precedenti: una gara tra automobili a guida autonoma.

Due team hanno lanciato le loro auto a 320 km/h sul circuito per otto giri. Non ci sono stati sorpassi imprevisti: se un’auto ha le “credenziali” per passare quella che la precede le fa strada. Un’esperienza anche troppo cordiale e ben lontana dalla furia della Formula 1. Il video della gara, che trovate qui, è stato visto solo da 22.000 persone.

devbot-1-in-action


È indubbiamente impressionante. Si potrebbe anche definire “cool”. Ma fino a un certo punto.

So bene che la Roborace non vuole fare concorrenza alla Formula 1 e che la sua esistenza è funzionale al mostrare le innovazioni tecnologiche ed a stimolare l’appetito dei finanziatori. Non posso, però, non pensare a come un tempo i bambini sognassero di diventare piloti da corsa. Cosa dovrebbero sognare oggi? “Vorrei essere quello che non guida la macchina a guida autonoma”? Non credo proprio.

È il momento di parcheggiare i nostri sogni di guida autonoma

Per diversi anni è stato impossibile evitare la pioggia di notizie sulle “supercar”. Oggi le aspettative si sono molto ridimensionate: secondo una ricerca di JD Power la gente comune crede che ci vorranno almeno dieci anni prima che diventino un’opzione aperta al pubblico. Per gli esperti di settore ce ne vorranno almeno dodici.

Scopri la User Experience Milkman


Secondo Thomas Sedran, capo della divisione commerciale di Wolkswagen, “i veicoli a guida autonoma non saranno mai una realtà a scala globale”.

Il costo è una ragione: la tecnologia che muove le auto semi-autonome arriva a €50.000 ad esemplare.

Ci sono altre ragioni, tra cui le infrastrutture e il comportamento imprevedibile dei pedoni. Immaginate questa scena: una strada cittadina sulla quale le auto autonome si muovono in perfetto sincrono, comunicando tra loro, coi semafori ed i cartelli. Un essere umano decide di attraversare di corsa perché è in ritardo. Tutti i sensori anti-collisione si attivano e ne risulta il caos ….

Il topo che arriva secondo si prende il formaggio

Le auto che si guidano da sole, nonostante questi problemi, restano un fenomeno da prendere sul serio. Non è sempre necessario arrivare per primi su un mercato per raccoglierne i frutti. Il primo topo che arriva alla trappola, attratto dal formaggio, ci guadagna il collo rotto. È il secondo che mangia a sbafo.

Il ruolo del secondo topo, nel caso delle supercar, potrebbe essere interpretato dal settore delle consegne. C’è molto appetito (scusate il gioco di parole) per l’innovazione nelle consegne di cibo a domicilio.


ac29196801c756a908e84996ecd026de43b2ab63


Come ho già scritto in Aprile: «Nella “Belle France” potremmo essere in procinto di assistere al futuro dei droni di consegna. Il brand di minimarket Franprix, parte del gruppo Casino, sta testando a Parigi un robot da strada che, strano ma vero, mi sembra abbia le carte in regola per diventare una "grande idea"».

In America Walmart sta testando un veicolo a guida autonoma e Postmates ha recentemente presentato il suo robottino Serve.

POSTMATES-OUSTER-1


Potrei sbagliarmi ma credo che ci siano più possibilità di sviluppo per il mercato di veicoli per le consegne autonomi piccoli e lenti che per quello dei bolidi sportivi. I costi resteranno un problema ma ci sarà la possibilità di spalmare gli investimenti pagando a rate, rendendo l’investimento meno “bollente” ed i numeri del settore sembrano essere promettenti.

Mangiare d’altronde è un’attività … molto popolare! Miliardi di persone lo fanno ogni giorno e ci sono ristoranti, in giro per il mondo, che hanno i tavoli vuoti ma la cucina indaffarata a preparare ordini d’asporto da affidare a ragazzi in bici e motorino.

Ci sarà bisogno di tecnologia più accurata / affidabile / sofisticata a bordo dei veicoli di consegna a guida autonoma del futuro - per far fronte a traffico, persone, lampioni, cani .... Da dove verrà se non dalle stesse persone e imprese che stanno attualmente lavorando sodo per cercare di risolvere l'enigma delle auto a guida autonoma?


Discover Milkman's User Experience 

#Taking Stock

    
COMMENTI